Nel paese dei balocchi

Nikon Coolpix S800c 01di Angelo Galantini

In configurazione tecnica Android 2.3, la compatta Nikon Coolpix S800c stabilisce un inviolabile parametro di riferimento dei nostri tempi. Tra tante altre considerazioni, proprio l’origine Nikon definisce i tratti di una autentica differenza tecnico-commerciale. Si prende atto della personalità sociale della fotografia in condivisione, propria dei nostri tempi, alla quale si offrono parametri di utilizzo autenticamente fotografici.
Cioè, la Coolpix S800c non rappresenta soltanto una novità tecnologica Nikon -come pure è-, ma stabilisce una ulteriore indicazione.

Nikon Coolpix S800c 01

Le prestazioni Android della nuova compatta Nikon Coolpix S800c introducono sostanziose considerazioni sull’attualità delle applicazioni della fotografia, qualsiasi intenzione questo voglia dire.


Più e diversamente di altre configurazioni fotografiche dei nostri giorni, la Coolpix S800c identifica subito un proprio pubblico potenziale. Quello che non intende più la Fotografia come esercizio consapevole e convinto (assolto da strumenti adeguatamente finalizzati), ma applica l’immagine (che è fotografica per sola convenienza) nella vita che il mondo occidentale si è disegnato attorno a sé, a partire dalla frenetica frequentazione dei social network.
Ciò rilevato, e indipendentemente dalle intenzioni individuali e dai propri gusti e piaceri, la decifrazione consequenziale della sua configurazione tecnica non si limita (non si deve limitare) alla sola lettura, ma approfondisce (deve approfondire) sottotraccia… e si proietta (deve proiettare) oltre: appunto, verso quella socialità quotidiana che affronta e applica la Fotografia con modalità contemporanee, spesso/sempre diverse e divergenti da quelle applicazioni che appartengono alla lunga, straordinaria e avvincente Storia del suo linguaggio espressivo.
Nikon Coolpix S800c 02

Poco di quanto offre la Nikon Coolpix S800c vale l’educazione verso i contenuti lessicali della stessa fotografia. Tutto si indirizza alla migliore qualità formale delle proprie immagini da condividere, in condivisione.


Oppure, con considerazioni adeguatamente mirate, anche questo attuale è un capitolo significativo di una lunga vicenda. Per quanto l’immagine (fotografica) realizzata per la condivisione immediata di emozioni e stati d’animo sia costruita senza tenere conto dei parametri grammaticali che distinguono una banale bella fotografia in una fotografia bella (perché efficace e coinvolgente, secondo intenzioni dell’autore che raggiungono l’osservatore), rimane il fatto che questo invio attraverso i social network sia comunque significativo dell’ipotesi sovrastante -a noi particolarmente cara- di come e quanto la fotografia influisce sulla nostra vita.
Nikon Coolpix S800c 03

Un grande cuore (simbolo Nikon) è formato da monitor accostati che sottolineano l’attualità dei social network.


L’accorpamento di funzioni fotografiche al telefonino (smartphone), complemento esistenziale ormai indispensabile nel mondo occidentale, non ha debiti di riconoscenza con la Storia della Fotografia. Questa tecnologia non nasce nel mondo dell’immagine, ma declina l’immagine nel mondo quotidiano. È l’inizio di un’altra storia.
Sì: è l’inizio di un’altra Storia, meno fotografica e più sociale di quella che è stata scritta nei decenni trascorsi, dalle origini. Meno fotografica, sia detto per inciso, ma altrettanto Storia.
Anche questo è il punto.

Comments are closed.

www.maurizioREBUZZINI.it
Attore della settimana
Accadde nel mese
Fumetto commentato
”Fumetti