Agile cronologia

Photography The Whole Storydi Antonio Bordoni

Photography The Whole Story

Photography. The Whole Story, a cura di Juliet Hacking; Thames & Hudson, 2012; 576 pagine 24,5x17,5cm, con sovraccoperta; 19,95 euro.

Tra i tanti modi di raccontare la Storia della Fotografia, l’intraprendente Juliet Hacking ne ha adottato uno particolarmente intrigante e convincente, con il quale ha redatto una suggestiva Photography. The Whole Story, ovverosia Tutta la Storia, pubblicata da Thames & Hudson.
Anzitutto, ha agito in doverosa sequenza cronologica, scomponendo i tempi in cinque grandi periodi, ciascuno per sé e tutti in consecuzione identificativi dell’evoluzione del linguaggio espressivo della fotografia. Quindi, all’interno di questi contenitori sovrastanti, ha individuato istanti rilevanti e sostanziosi, trattati con perizia e presentati sia per se stessi sia attraverso opere di autori che si sono particolarmente distinti nel panorama generale e complessivo.
Subito rileviamo come queste scomposizioni teoriche siano poco autoreferenziali della sola fotografia (fatto salvo il primo capitolo, relativo ai tempi e momenti delle sperimentazioni e dei primi passi, all’indomani delle date ufficiali del 1839), ma -soprattutto- quanto si riferiscano a quel processo di andata-e-ritorno, nei due sensi e senza alcuna soluzione di continuità, che collega la stessa fotografia alla società tutta, con reciproche influenze da-a, sempre nei due sensi.
Quindi, si fanno apprezzare le sintesi degli avvenimenti chiave, che sottolineano i singoli argomenti trattati, ai quali aggiungono lo spessore degli accadimenti significativi che li hanno accompagnati.
Da annotare, ancora, che le fotografie presentate e analizzate come emblematiche del lungo percorso del linguaggio espressivo sono esaminate nel dettaglio. Fatte salve le origini e qualche caso sparso qua e là sulle pagine, sono presentate poche delle fotografie che di solito vengono utilizzate per raccontare la storia di questo linguaggio. All’opposto, le considerazioni e analisi si basano su un corpus di immagini quantomeno insospettabile, quantomeno poco frequentato, quantomeno stimolante nella propria originalità.
…Continua su FOTOgraphia 189 marzo 2013

Comments are closed.

www.maurizioREBUZZINI.it
Attore della settimana
Accadde nel mese
Fumetto commentato
”Fumetti