Cime maestose

Alberto Bregani Montagnadi Angelo Galantini

Alberto Bregani Montagna

Crozzon di Brenta, da Dentro e fuori le cime, di Alberto Bregani (Il Margine, 2012; 132 pagine 28x28cm; 39,00 euro).

Fotografia realizzata con tale e tanto amore, sia per il soggetto (montagna), sia per la mediazione (fotografia), sia per l’osservatore destinatario (noi tutti), che evoca parole sentite, fino a chiarirle. La fotografia raccolta nella monografia Dentro e fuori le cime, di Alberto Bregani, non si esaurisce con il suo soggetto esplicito, che pure la definisce e caratterizza (Dolomiti di Brenta: tra l’occhio e il passo), ma va oltre. Questa fotografia vale per tutto quanto ciascuno di noi trova in se stesso.
Se è vero -come effettivamente è vero- quanto affermato dal compianto fotografo tedesco Reinhart Wolf, in postfazione alla sua straordinaria raccolta New York, ogni fotografia contiene le cure, le fatiche e gli sforzi (anche quelli fisici) che sono stati necessari per realizzarla. Da cui, e per cui, tutte le fotografie di montagna di Alberto Bregani che illustrano questa monografia comprendono i termini del suo ricercato avvicinamento: preparazione preventiva, arrivo sui luoghi -spesso all’alba-, attese della luce più consona e tanto altro ancora. Insomma, sono fotografie a lungo meditate, fotografie consapevoli, fotografie colte. Diciamolo: fotografie d’amore.
Realizzate con apparecchi medio formato sei-per-sei centimetri (Hasselblad su treppiedi, dove e quando possibile; biottica Rolleiflex, in parete), queste fotografie sono formalmente ineccepibili, tanto da ribadire ancora, e mai in eccesso, il sottile e consistente rapporto che collega il contenuto alla propria forma (necessaria): da e con il pittore russo Vasilij Vasil’evič Kandinskij, creatore della pittura astratta, che percepiva la realtà come un’immensa partitura musicale nella quale ogni suono, ogni strumento, avesse un colore e una forma e il tutto fosse armonicamente amalgamato. La questione della “forma”, come ricerca di equilibrio e armonia, è stata sempre al centro del suo processo di maturazione artistica.
In questo senso, l’intero progetto Dentro e fuori le cime – Dolomiti di Brenta: tra l’occhio e il passo è addirittura esemplare, sia nella sua edizione in raffinata e convincente monografia, sia nel corso degli incontri e delle serate a tema svolte dall’autore Alberto Bregani, durante le quali i partecipanti raccolgono per quanto loro utile e necessario: gli alpinisti portano a casa magistrali interpretazioni dei luoghi amati (e conosciuti); i fotografi fanno tesoro di una esperienza pratica.
…Continua su FOTOgraphia 187 dicembre 2012

Comments are closed.

www.maurizioREBUZZINI.it
Attore della settimana
Accadde nel mese
Fumetto commentato
”Fumetti