Kodak/2: il ritorno!

Kodak Apex 110 Module Fdi Antonio Bordoni

Kodak Apex 110 Module F

Minilab ad alta produttività, con tecnologia “a secco” Kodak Apex (Adaptive Picture Exchange), in configurazione 110 Module F.

Un accordo commerciale attivo dall’inizio di luglio stabilisce nuovi termini della distribuzione in Italia dei prodotti Kodak, che si concentrano sulla stampa fotografica, soprattutto conto terzi, soprattutto centralizzata al fotonegozio. La distribuzione e vendita è ora curata dal Gruppo Fowa-Nital, uno dei più attivi e concreti del mercato italiano, sul quale è presente con marchi guida e capofila (Nikon, Pentax, Lowepro, Vanguard, per citare i più noti e conosciuti). Curiosamente, la nuova personalità tecnico-commerciale dello storico marchio, con il quale ha preso avvio il mercato fotografico così come lo abbiamo inteso per decenni e decenni, dalla fine dell’Ottocento, addirittura, riprende in un certo modo e in una qualche misura i termini stessi delle proprie origini, quando la sollecitazione Voi premete il bottone, noi facciamo il resto tracciò una indelebile linea demarcatrice, sulla quale si è edificato un mondo intero. Quello della fotografia.
Abbandonate altre merceologie, Kodak concentra la propria attenzione sulla leadership nel mercato drylab e nelle soluzioni per il fotonegozio, alle quali si aggiungono i prodotti Kodak Consumer, a partire dalle pellicole (in gamma concentrata, rispetto le dettagliate frammentazioni del passato, oggi non più necessarie).
L’accordo commerciale include la gamma di attrezzature Kodak Picture Kiosk, Drylab Kodak Apex e consumabili relativi, settori contraddistinti da una forte dinamica di commercio, unitamente ai più tradizionali comparti di pellicole, carta e chimica fotografica nelle proprie varie declinazioni e alla gamma di batterie per utilizzi specialistici e non.
…Continua su FOTOgraphia 183 luglio 2012

Comments are closed.

www.maurizioREBUZZINI.it
Attore della settimana
Accadde nel mese
Fumetto commentato
”Fumetti