Alex Masi premiato

Alex Masi Getty Grants

     
  Questa rubrica riporta notizie che sono appartenute alla cronaca. Però, nel loro richiamo e riferimento molti motivi ci impediscono di essere tempestivi quanto la cronaca richiederebbe. Ciononostante riteniamo giusto proporle, perché siamo convinti che non abbiano perso la propria attualità, e continuino a offrire spunti di riflessione.  

Alex Masi Getty Grants

Il fotogiornalista italiano Alex Masi si è aggiudicato uno dei due Getty Grants for Good 2011, per i suoi servizi da Bhopal, dove nel 1984 si è verificato una terribile esplosione nello stabilimento chimico della Union Carbide.

Istituito nel 2009, il Getty Grants for Good è stato ideato per sostenere fotografi e professionisti della comunicazione impegnati in imprese che hanno lo scopo di realizzare cambiamenti positivi nel nostro mondo. I Getty Grants offrono due premi da quindicimila dollari ciascuno per aiutare fotografi, film maker e agenzie nella produzione di immagini a sostegno delle organizzazioni no profit.
L’edizione 2011 ha assegnato uno dei due premi al fotogiornalista italiano Alex Masi e a Colin Toogood, del Bhopal Medical Appeal, che operano a Bhopal per aiutare i figli dei sopravvissuti alla terribile esplosione avvenuta nel 1984 nello stabilimento chimico di proprietà della multinazionale americana Union Carbide, situato nei pressi della città indiana. Chi fosse interessato a questa tragica e feroce storia, vada a http://it.wikipedia.org/wiki/Disastro_di_Bhopal.
Gli altri quindicimila dollari sono andati al fotografo Gwenn Dubourthoumieu e al Gva Studio, a supporto della campagna Raped lives, nata per contrastare la discriminazione contro le vittime di abusi sessuali in Congo.
…da FOTOgraphia 175 ottobre 2011

Comments are closed.

www.maurizioREBUZZINI.it
Attore della settimana
Accadde nel mese
Fumetto commentato
”Fumetti