Accidenti e accidenti: mancano i crediti

Repubblica Rolando Fava

     
  Questa rubrica riporta notizie che sono appartenute alla cronaca. Però, nel loro richiamo e riferimento molti motivi ci impediscono di essere tempestivi quanto la cronaca richiederebbe. Ciononostante riteniamo giusto proporle, perché siamo convinti che non abbiano perso la propria attualità, e continuino a offrire spunti di riflessione.  

Repubblica Rolando Fava

Come può La Repubblica (del ventitré giugno) pubblicare una fotografia del ritrovamento del cadavere di Aldo Moro, scattata da Rolando Fava, senza indicare il credito? Inconcepibile.

Ora, alcune delle più importanti immagini di cronaca della Storia della nostra Repubblica riguardano il ritrovamento del cadavere di Aldo Moro, che concluse tragicamente il suo rapimento avvenuto, da parte di Brigate (sedicenti) Rosse, il 16 marzo 1978.
Solo due fotogiornalisti hanno scattato queste immagini. Uno è abbastanza famoso in Italia, molto più noto all’estero: gli abbiamo dedicato una storia di copertina in occasione della sua scomparsa (FOTOgraphia, aprile 2009), Gianni Giansanti.
L’altro è meno noto, ma è un bravo fotocronista, come ce ne sono tanti nelle agenzia di stampa del mondo e che non vincono mai un premio, né vengono invitati ai Festival Internazionali: Rolando Fava, dell’Ansa, mancato nell’ottobre 2010, a settantasei anni.
Ora, come può un quotidiano importante come La Repubblica (del ventitré giugno) pubblicare una fotografia di quel ritrovamento, scattata da Rolando Fava, senza indicare il credito? Inconcepibile.
…da FOTOgraphia 175 ottobre 2011

Comments are closed.

www.maurizioREBUZZINI.it
Attore della settimana
Accadde nel mese
Fumetto commentato
”Fumetti